Servizi Cosfer

Produzione Serramenti

Sostituzione Infissi

Posa in Opera

Finanziamenti

Realizzazioni

Showroom

Tipi di infissi scorrevoli: come scegliere i migliori per la propria casa

Prima di acquistare degli infissi per la propria casa bisogna sapere quali tipologie di apertura per finestre e porte finestre sono le più adatte. Tuttavia, tra i vari modelli disponibili, ad oggi le famiglie hanno una predilezione verso i diversi tipi di infissi scorrevoli, in quanto più moderni e facilmente realizzabili e combinabili con ogni design.

Ciò che rende un infisso scorrevole idoneo, nonostante l’ampia vetrata, è la scelta del materiale che deve garantire un ottimo isolamento termo-acustico e, soprattutto, un’eccellente resistenza nel tempo contro gli agenti atmosferici.

In tal senso, sul mercato i migliori infissi scorrevoli sono realizzati in PVC o in legno alluminio, materiali ad alte prestazioni che, oltre a favorire un’adeguata efficienza, sono offerti a prezzi contenuti.

L’azienda COS.FER. specializzata nella realizzazione di infissi e serramenti in PVC e in legno alluminio propone ai propri clienti prodotti di assoluta qualità che guardano sia all’isolamento che alla protezione della propria abitazione. Disponendo di un ampio catalogo COS.FER. offre degli infissi scorrevoli a prezzi vantaggiosi.

 

Sommario:

Tipi di infissi scorrevoli: come scegliere i migliori per la propria casa

 

Infissi scorrevoli: dimensioni, materiali e vantaggi

Nel momento in cui per le proprie finestre e porte finestre si sceglie l’apertura scorrevole è bene prestare attenzione a specifici fattori, volti a offrire l’ambiente e la protezione desiderati.

Pertanto è utile iniziare considerando prima di ogni altra cosa le dimensioni: le finestre scorrevoli sono in grado di offrire alla propria abitazione più luminosità grazie alle ampie vetrate ma è necessario focalizzarsi sulle dimensioni degli infissi, così da garantire una corretta armonia con l’ambiente circostante.

Optare per gli infissi scorrevoli per una stanza di piccole dimensioni significa creare un ambiente sproporzionato togliendo, allo stesso tempo, spazio ai mobili. In tal senso si consiglia di rivolgersi ad aziende specializzate in grado di valutare attentamente l’area di installazione degli infissi e quindi suggerire quale tipologia di apertura è più adatta alla stanza.

Dopo un’analisi a riguardo si passa alla scelta del materiale, una delle decisioni più importanti in quanto capace di condizionare l’effettivo risultato finale.

Sul mercato è possibile scegliere finestre scorrevoli in PVC o finestre scorrevoli in legno alluminio: materiali altamente resistenti contro gli agenti atmosferici, nonché adeguati ad assicurare un isolamento termo-acustico.

Molti consumatori desiderano avere finestre in grado di sposarsi con l’arredamento delle stanze, prediligendo spesso il legno. Purtroppo questo singolo materiale anche se è un ottimo isolante, richiede una maggior attenzione e cura poiché sensibile alle intemperie, pertanto un’alternativa valida è data dal sistema ibrido, ossia finestre scorrevoli in legno alluminio: l’alluminio esterno consente una maggior protezione e resistenza, mentre il legno interno permette un isolamento termo-acustico e un bel ambiente estetico.

Il sistema legno alluminio non è però l’unica opzione, perché ad oggi le aziende produttrici di infissi sono in grado di realizzare finestre in diversi colori e sfumature per far si che anche l’estetica della propria abitazione non venga a mancare. Di conseguenza, se si desidera disporre di infissi più versatili che richiedono poca manutenzione e pulizia, è possibile scegliere le finestre scorrevoli in PVC con nuances in legno.

 

Tipi di infissi scorrevoli

Che tipi di infissi scorrevoli propone l’attuale mercato? Le porte finestre e le finestre scorrevoli in vendita possono essere di tre tipologie, per l’esattezza:

  • Scorrevole in linea;
  • Alzante scorrevole;
  • Scorrevole traslante.

A differenziare le tre tipologie è il meccanismo mediante il quale sono movimentate le ante, un aspetto che incide non solo sul lato più funzionale e su quello estetico ma anche su elementi di rilievo quali l’isolamento termico e acustico. Cerchiamo allora di approfondire le caratteristiche di ciascuno dei tipi di infissi scorrevoli.

Infisso scorrevole in linea

Queste tipologie di porte finestre e finestre scorrevoli si identificano con i modelli tradizionali. Infissi come lo scorrevole in linea sono infatti i primi prototipi a essere stati prodotti. Rispetto al funzionamento, in questi sistemi scorrevoli le ante sono agganciate a dei carrelli che rendono possibile il loro scorrimento.

Tra i tre tipi di infissi scorrevoli attualmente disponibili, questi modelli offrono prestazioni inferiori sia per ciò che riguarda la tenuta d’aria sia per l’isolamento termico e acustico. Le minori performance si devono al fatto che l’unica componente che agisce come guarnizione è costituita dalle spazzole presenti tra le ante. Le spazzole non riescono ad assicurare un buon livello di isolamento e non possono essere sostituite da altre tipologie di guarnizioni perché, così facendo, il movimento di apertura delle ante risulterebbe quasi del tutto impraticabile. Si tratta perciò di un aspetto da tenere in considerazione al momento dell’acquisto.

Una volta analizzati i contro, resta tuttavia da dire che questa tipologia di sistemi scorrevoli gode di un importante vantaggio. In una finestra o porta scorrevole in linea, infatti, tutte le ante possono scorrere completamente, dando l’opportunità di lasciare aperto il lato sinistro o quello destro della vetrata a proprio piacimento.

Infisso alzante scorrevole

infisso scorrevole alzante

Oggi come oggi, l’alzante scorrevole è il tipo di sistema maggiormente diffuso. Può essere considerato come l’evoluzione delle porte finestre e finestre scorrevoli tradizionali ma con il plus di offrire un migliore grado prestazionale rispetto alla tenuta d’aria, all’isolamento termico e a quello acustico.

Le migliorie presenti nel modello di infisso alzante scorrevole si devono principalmente al diverso sistema di movimentazione delle ante in uso. A scorrere in questo caso è infatti solo una delle ante che, quando è aperta, scorre su un binario sollevandosi da terra, in maniera parallela all’anta fissa, seppur su un piano diverso che in genere è posto all’interno dell’abitazione.

Uno dei vantaggi di tali sistemi scorrevoli si trova nel fatto che i carrelli non vengono sollecitati di continuo, cosa che riduce il grado di usura dei prodotti, diminuendo così anche gli interventi di manutenzione necessari. Inoltre, un meccanismo come quello su cui si basa l’alzante scorrevole;

  • permette di realizzare ante più grandi;
  • rende possibile l’utilizzo di guarnizioni tradizionali che aiutano a sigillare gli infissi in maniera molto più efficace, migliorando le loro prestazioni isolanti.

Come abbiamo anticipato poc’anzi, il contro è invece rappresentato dal fatto che una delle ante rimane costantemente fissa.

Infisso scorrevole traslante

Nel modello scorrevole traslante, chiamato anche infisso parallelo, una delle due ante è fissa mentre l’altra, quando è aperta, risulta parallela a quella fissa. Nel momento in cui viene chiusa trasla invece sullo stesso piano di quella fissa. Da chiuse, quindi, le due ante risultano complanari, garantendo elevate prestazioni in termini di tenuta d’aria oltre che di isolamento termico e acustico.

La ragione per cui il livello di prestazioni è ottimale si deve al fatto che il tipo di chiusura di cui è dotato un infisso scorrevole traslante consente a tutte le guarnizioni di aderire alla perfezione al telaio fisso, riuscendo a ottenere una chiusura totalmente ermetica delle ante e, quindi, di massimizzare l’isolamento termico e acustico. Un’altra caratteristica di questi modelli di infissi si trova nel fatto che rendono possibile anche l’apertura a vasistas, cosa che non si verifica con gli altri due sistemi scorrevoli.

L’unico neo dell’infisso scorrevole traslante è di tipo estetico. Per poter funzionare correttamente, questo tipo di meccanismo richiede la presenza di alcune componenti a rilievo che possono dare un certo fastidio alla vista. Ma si tratta comunque di un piccolo “contro” superabile, se si considera l’alto livello prestazionale di questi tipi di infissi scorrevoli.

 

Infisso scorrevole traslante

Isolamento termico delle finestre e porte finestre scorrevoli

Parlando delle diverse tipologie di finestre e porte finestre scorrevoli abbiamo più volte accennato al tema dell’isolamento termico. Si tratta di un punto cruciale perché da un buon livello di isolamento termico dipende in maniera indissolubile il comfort godibile all’interno dei propri contesti domestici.

Nel momento in cui ci si accinge a scegliere le proprie finestre e porte finestre scorrevoli occorre perciò avere una chiara visione sulle prestazioni termiche assicurate dai prodotti. Il parametro a cui far riferimento, sotto questo punto di vista, è la cosiddetta trasmittanza termica.

I migliori infissi scorrevoli capaci di mettere l’abitazione al riparo tanto dal caldo quanto dal freddo devono avere una trasmittanza termica bassa. In linea generale, occorre cioè sapere che più è basso il valore della trasmittanza termica, maggiori sono le prestazioni dell’infisso prescelto.

Ma a quanto corrisponde più esattamente un valore basso? Per poterlo definire bisogna tenere in considerazione anche l’area geografica in cui si vive, per questioni puramente climatiche. È facile intuire, del resto, che una casa ospitata nell’Italia del Nord abbia necessità di isolamento termico decisamente diverse rispetto a quelle di una abitazione che si trova nel Sud del Paese. Nella scelta dei migliori infissi scorrevoli bisogna perciò tenere presenti i valori limite previsti per Legge nelle distinte zone climatiche italiane.

Al fine di raggiungere un maggior grado di efficienza termica, nelle aree in cui gli inverni sono particolarmente rigidi, come ulteriore sicurezza, potrebbe inoltre essere necessario installare dei vetrocamera.

Per poter avere la certezza di ottenere il massimo livello prestazionale rispetto al grado di isolamento termico, la consulenza del rivenditore a cui ci si rivolge è di sicuro fondamentale, così come lo è una corretta posa in opera dei serramenti. I professionisti di COS.FER. possono fornire tutti i suggerimenti opportuni nella scelta dei tipi di infissi scorrevoli più adatti alle diverse esigenze abitative, oltre che un’assistenza tecnica altamente qualificata per la loro successiva installazione a regola d’arte.

 

Vantaggi degli infissi scorrevoli

Una volta conosciuti i diversi tipi di infissi scorrevoli e le loro caratteristiche, a questo punto possiamo elencare i principali vantaggi derivanti dalla scelta di finestre e porte finestre scorrevoli:

  • Vetrate ampie. Gli infissi scorrevoli possono essere realizzati in diverse dimensioni, tuttavia si prediligono ampie vetrate per favorire un maggior ingresso di luce e, soprattutto, per donare un ampio panorama. Questo contribuisce a migliorare – e di molto – il comfort domestico;
  • Continuità e integrazione. Possedere delle finestre scorrevoli significa avere un senso di continuità e di integrazione con l’ambiente circostante, in particolare se si dispone di una grande terrazza o di un giardino;
  • Adottare finestre e porte finestre scorrevoli significa anche ridurre notevolmente lo spazio d’ingombro, che invece sarebbe dato con la disposizione di finestre realizzate con il tradizionale sistema di apertura.

Alla luce di ciò non resta altro che scegliere il marchio migliore per avere una garanzia di qualità ed efficienza.

 

Infissi scorrevoli di qualità in PVC e in legno alluminio

L’azienda COS.FER. possiede infissi e serramenti scorrevoli di qualità realizzati sia in PVC che in legno alluminio.

Se la serie Prestige HST per le finestre scorrevoli in PVC si adatta perfettamente a ogni ambiente ed è realizzata assemblando profilati della miglior qualità presente sul mercato, le serie City, Skill, Stratek e Isik rappresentano l’emblema di eccellenza per le finestre scorrevoli in legno alluminio.

La scelta di uno o dell’altro materiale dipende molto da ciò che i clienti desiderano per la propria abitazione. A ogni modo i prodotti offerti da COS.FER. guardano alla versatilità, alla garanzia del perfetto isolamento termo-acustico, alla resistenza contro agenti atmosferici e alla sicurezza contro possibili effrazioni.

Il tutto senza mancare all’estetica, in quanto ogni design viene realizzato con cura per poter soddisfare ogni tipo di esigenza al fine di offrire una sensazione di grandezza dell’ambiente. Infatti, i prodotti di COS.FER. sono disponibili in diversi formati, forme e profili.

Gli infissi scorrevoli proposti dall’azienda garantiscono anche comodità, facile manutenzione e soprattutto riduzione dello spazio all’interno dell’area di riferimento.

 

COS.FER. I migliori infissi scorrevoli a prezzi competitivi

COS.FER. è un’azienda che si occupa della produzione e della vendita di infissi e di serramenti per ogni tipologia di apertura: da finestre vasistas a finestre scorrevoli.

L’azienda di Cologno Monzese offre quindi un catalogo molto ampio e assortito di infissi scorrevoli in PVC ma anche di infissi realizzati in legno alluminio. Infatti, grazie alle caratteristiche garantite da tale sistema ibrido, disporre di finestre scorrevoli in legno alluminio significa possedere degli infissi di assoluta qualità, tramite la sicurezza di un isolamento termo-acustico perfetto, nonché una estetica invidiabile.

COS.FER. propone gli infissi scorrevoli a prezzi molto vantaggiosi nonostante la garanzia di possedere prodotti efficienti e durevoli nel tempo. Inoltre, l’azienda si occupa anche della vendita di ulteriori prodotti per la casa tra cui: porte blindate e porte interne realizzate a seconda delle diverse esigenze dei clienti, nonché inferriate, grate di sicurezza, persiane in alluminio e zanzariere su misura.

Se desideri avere un’idea dei nostri prodotti vieni a trovarci allo Showroom a Vimodrone, in provincia di Milano. Altrimenti contattaci o scrivici per avere maggiori informazioni a riguardo. Noi di COS.FER. siamo sempre a tua completa disposizione.