Servizi Cosfer

Produzione Serramenti

Sostituzione Infissi

Posa in Opera

Finanziamenti

Realizzazioni

Showroom

Porte in laminato: come sono fatte e perché usarle

Sul nostro sito proponiamo una vasta gamma di porte Bertolotto, in tutti i materiali e le misure possibili. Tra porte di design e porte classiche, hai solo l’imbarazzo della scelta. 

Per non parlare dei materiali, poi: legno grezzo e lavorato, vetro e perfino alluminio. E porte in laminato, materiale che viene troppo poco citato e che non tutti conoscono. 

Le porte in laminato sono economiche, molto più di altre porte per interni moderne 

Eppure, pur costando meno del legno massello o del vetro, il laminato vanta delle funzionalità degne di un arredo di lusso. Inoltre, è abbastanza versatile da adattarsi pressappoco al design degli interni di qualsiasi casa, moderno o classico che sia. 

Qual è il suo segreto e perché dovresti sceglierlo? Lo scopriremo insieme a te nei prossimi paragrafi del nostro articolo, cercando di rispondere a quesiti quali:
 

  • Cosa significa porta in laminato? 
  • Come si puliscono le porte in laminato? 
  • Quanto costa una porta interna in laminato? 

 

Conosceremo inoltre altre curiosità e informazioni utili su questo prodotto e sulle sue qualità, tanto sotto il profilo funzionale quanto da un punto di vista più strettamente estetico.  

Sommario:  

Porte in laminato: come sono fatte e perché usarle 

 

Cosa significa porta in laminato? 

Cerchiamo prima di ogni altra cosa di fornire una breve definizione del prodotto. Cosa significa porta in laminato? Dotato di resistenza, pratico e duraturo nel tempo, il laminato è uno tra i rivestimenti più usati per arredare con gusto le case. Ma che tipo di caratteristiche possiede?

Volendone fare una rapida descrizione, la prima cosa da evidenziare è che si tratta di un rivestimento composito simil-legno ottenuto da un processo lavorativo in cui diversi pannelli di vari materiali impregnati di resine termoindurenti vengono pressati a temperature elevate. La componente primaria di un prodotto come il laminato è il legno a cui viene applicato un particolare film protettivo esterno che ricorda in maniera praticamente indistinguibile l’effetto delle essenze lignee. Di fatto, questo genere di caratteristiche rende il laminato una tipologia di prodotto che viene ampiamente usato nella produzione di pavimenti e, per l’appunto, anche di infissi e serramenti.  

 

Perché le porte in laminato per interni sono più economiche?   

Una volta data una definizione di cosa sia il laminato, facciamo un ulteriore passo in avanti.  

Le porte in laminato sono di gran lunga più economiche delle altre: perché? 

Perché realizzarle comporta dei costi inferiori, sia per l’acquisto dei materiali sia per la lavorazione. Il laminato è infatti realizzato a partire da derivati del legno, il che lo rende di gran lunga meno costoso. Vediamo la lavorazione del dettaglio. 

Le porte Bertolotto in laminato hanno un cuore in legno: 

  • listellare, ovvero composto da tanti listelli incollati tra loro in modo perpendicolare; 
  • tamburato, costituito da due fogli di truciolato con interno alleggerito. 

In entrambi i casi, la struttura è leggera e versatile, adatta a diversi tipi di porte per interni moderne. Può essere usata per i modelli classici a battente, per quelli scorrevoli o perfino per il filo muro. 

 

 

Porte in laminato

 

Se la porta fosse semplicemente questa, sarebbe però piuttosto brutta a vedersi. Ecco perché serve un rivestimento che copra e protegga la struttura portante. 

Il laminato per porte è costituito da strati di materiali pressati ad alta intensità. La composizione esatta varia da marchio a marchio e da modello a modello, ma possiamo darti un’idea di massima. Le porte laminate bianche o colorate Bertolotto sono costituite da: 

  • la base descritta sopra; 
  • un pannello intermedio in resina e fibra di legno, detto anche HDF (Higt Density Fibreboard); 
  • un foglio decorativo, che può essere bianco o colorato o color legno; 
  • un film protettivo, antigraffio e anti umidità. 

Porte in laminato economiche e di qualità? 

Le porte in laminato sono economiche, ma ciò non significa che debbano essere per forza di bassa qualità. Anzi, la cattiva nomea del laminato ha dato una forte spinta alla ricerca tecnologica in questo campo. 

I produttori hanno iniziato a cercare modi sempre più sofisticati per realizzare porte per interni moderne, economiche e anche di buona qualità. Nel caso di Bertolotto Porte, l’impresa è andata a buon fine. 

Il segreto delle porte in laminato Bertolotto sta nei materiali scelti per realizzarle, nel design, nelle lavorazioni. Sia le fibre di legno sia le resine sono di alta qualità, al 100% atossiche e sicure anche per i bambini. 

La pressione usata per realizzare i pannelli ne determina invece la resistenza: i pannelli HDF, ad esempio, si distinguono per la pressatura ad alta temperatura. I materiali elencati sopra si uniscono così in un unico pannello ed è meno probabile che si separino con il tempo.
 

Caratteristiche delle porte in laminato 

Se realizzate con i materiali e le tecniche giuste, il laminato consente di ottenere porte per interni moderne e con queste caratteristiche: 

  • resistenza all’usura, anche senza manutenzione; 
  • resistenza a graffi e urti, non sempre presente in materiali più pregiati e più delicati; 
  • impermeabilità, data dalla resina usata nella produzione dei pannelli. Le porte in laminato non si deformano nemmeno negli ambienti più umidi. Ciò si deve al fatto che un materiale come il laminato non consente all’acqua né tantomeno a qualsiasi altro liquido di penetrare sotto lo strato superficiale di cui sono composte, rendendole di fatto altamente ermetiche; 
  • proprietà igieniche. Le porte in laminato per interni possono essere considerate tra i modelli di porte più igienici attualmente disponibili nel mercato. Per poter proliferare, i batteri necessitano di contesti umidi. In virtù della loro impermeabilità, le superfici realizzate con un materiale come il laminato rendono impossibile un simile processo; 
  • resistenza alle macchie. La consistenza della superficie caratteristica delle porte in laminato le rende particolarmente resistenti anche alla formazione di macchie. Su questo tipo di superficie, lo sporco riesce letteralmente a scivolare, non insinuandosi negli strati sottostanti; 
  • proprietà antistatiche. Ciò significa che le porte in laminato per interni non attirano la polvere. Questa è particolarmente apprezzabile dato che permette di migliorare la vivibilità tra le pareti domestiche, contribuendo a ridurre eventuali fenomeni allergici. 
  • estetica personalizzabile. Una delle qualità di maggior interesse delle porte in laminato per interni si riscontra nella possibilità di personalizzare le superfici delle porte. Il laminato può infatti assumere l’aspetto di qualsiasi altro materiale, è in grado di riprodurre le più diversificate colorazioni, può essere decorato con fantasie di vario tipo ed è capace di assumere un aspetto lucido, opaco o satinato. Le possibilità estetiche sono insomma illimitate.  
  • facilità di pulizia. Grazie a proprietà innate quali la resistenza alle macchie e l’antistaticità, le porte in laminato non danno particolari problemi in fase di pulizia; 
  • rispetto dell’ambiente e della salute. Le porte in laminato risultano un prodotto qualitativamente valido anche sotto il profilo del rispetto ambientale. Questo tipo di serramenti viene infatti realizzato nel pieno rispetto della normativa sull’uso di prodotti non nocivi. Le resine usate per la produzione sono tutte biocompatibili, mentre gli inchiostri necessari per le decorazioni non sono dannosi per la salute.  

Come adattare il laminato al design degli interni di casa tua 

Il tipo di porte che usi cambia in base al design degli interni della casa da arredare. Arredi classici richiederanno porte interne classiche; arredi minimalisti o contemporanei richiederanno porte per interni moderne. 

Ti starai chiedendo se sia possibile fare distinzioni del genere con il laminato. La risposta è sì, anche se con qualche limitazione. 

Se cerchi porte dal design davvero particolare, con incisioni e disegni geometrici, dovrai orientarti sul laccato. 

Il laminato si presta poco a decorazioni del genere, essendo costituito da una struttura a strati. In compenso, i pannelli lasciano altri margini di manovra e consentono di giocare anche con il vetro. 

La collezione Sydney Print è la migliore per case con interni classici. Comprende le classiche porte laminate bianche che siamo abituati a vedere in cucine e bagni, con e senza vetro. Ci sono però anche modelli color legno, sia a battente sia a scomparsa. 

Se stai cercando porte più moderne, che si sposino bene con lo stile shabby chic, ti consigliamo Materik. Pur essendo tutte porte in laminato economiche, riproducono la texture materica del legno. Anche l’aspetto rimanda alle venature e ai nodi delle ben più costose porte in legno massello. 

 

Come si puliscono le porte in laminato? 

Tutte le qualità evidenziate fino a questo momento ci permettono di capire che, oltre a trattarsi di un prodotto conveniente sotto il profilo economico, le porte in laminato rappresentano una eccellente opzione per i propri contesti abitativi. E fin qui siamo tutti d’accordo.  

Cerchiamo a questo punto di capire insieme un ulteriore aspetto essenziale per chi sceglie questa tipologia di prodotti per la propria casa. Come si puliscono le porte in amianto?  

Poc’anzi abbiamo accennato al fatto che uno dei vantaggi di questo genere di serramenti risiede proprio nella facilità con cui è possibile detergerli. Vediamo allora le accortezze che si devono seguire per una pulizia ottimale delle porte in laminato per interni. 

Per ovvi motivi, nei casi in cui la superficie della porta è liscia, l’operazione di pulizia è più veloce. Diverso è il caso in cui ci sono dei decori in rilievo. A ogni modo, non si tratta mai di una operazione complessa. Al contrario: i passaggi da realizzare sono realmente semplici, immediati e alla portata di chiunque. 

La prima cosa da fare è prestare attenzione a pulire bene con un panno morbido asciutto le eventuali scanalature in cui è possibile che permangano con più facilità tracce di polvere e di sporcizia. Una volta effettuato questo tipo di intervento si può procedere passando un panno morbido o in microfibra inumidito con acqua e sapone liquido 

Nell’ipotesi in cui la pulizia debba essere effettuata su una porta in laminato laccata lucida è possibile anche utilizzare del detergente per vetri, evitando però di spruzzarlo direttamente sulla superficie e versandone un piccolo quantitativo diluito sul panno.  

L’operazione successiva consiste nel passare un panno asciutto sull’intera superficie della porta in modo tale da eliminare eventuale acqua in eccesso e residui di schiuma del prodotto utilizzato. Il panno va preferibilmente usato con movimenti che vanno dall’alto verso il basso quando si desidera togliere ditate o altri residui di sporco. Per eliminare il detergente, il movimento da effettuare è invece inverso, ossia dall’alto verso il basso.  

 

Porte in laminato: prezzi 

Nel nostro articolo abbiamo parlato in maniera approfondita delle porte in laminato, una tipologia di prodotto spesso poco noto tra chi si accinge ad acquistare i serramenti da installare in casa propria. Giunti a questo punto, concludiamo con quella che è la domanda per eccellenza quando si è in procinto di compiere un acquisto importante, a prescindere di qualsiasi prodotti si tratti: il costo.

Abbiamo più volte sottolineato come le porte in laminato abbiano prezzi più economici rispetto ad altre tipologie di serramenti. Ma di quanto? Come è facilmente intuibile, il costo può variare a seconda di specifici fattori, tra cui ad esempio la personalizzazione o altri aspetti.   

Indipendentemente da questo, le porte in laminato restano prodotti molto vantaggiosi che uniscono le migliori prestazioni sotto il profilo funzionale alla qualità estetica. Un insieme di vantaggi che rendono questo prodotto particolarmente adatto per chi è alla ricerca di porte che durano molto a lungo, pur non richiedendo una manutenzione frequente nel tempo. Insomma, le porte in laminato per interni sono la scelta perfetta per chi cerca una soluzione con un eccellente rapporto qualità-prezzo. 

Per chiunque sia alla ricerca di fornitori affidabili di porte in laminato dai prezzi concorrenziali, COS.FER. può essere il punto di riferimento ideale.  

 

Porte laminate bianche e colorate? Vieni da COS.FER. 

Lo showroom di COS.FER. a Vimodrone (MI) ti aspetta con una vasta gamma di porte per interni moderne, tutte Bertolotto Porte. Troverai le porte in laminato di cui abbiamo parlato nell’articolo, perfette se vuoi ristrutturare casa senza spendere troppo né rinunciare alla qualità. 

Proponiamo anche porte di design non in laminato, adatte ad ambienti fuori dagli schemi. 

Per saperne di più sui modelli di porte disponibili e sul montaggio, contattaci. Operiamo in tutta la Lombardia, in parte del Piemonte e in parte del Veneto