Servizi Cosfer

Produzione Serramenti

Sostituzione Infissi

Posa in Opera

Finanziamenti

Realizzazioni

Showroom

Finestra e porta finestra in PVC: bella, riciclabile e versatile

Dall’anno 2000 numerose organizzazioni europee hanno dato avvio a un programma volontario relativo al recupero e al riciclo del PVC.

Da allora sino ad oggi i risultati sono stati di enorme portata. In piena ottica di economia circolare è stato garantito un riciclo di PVC sicuro e in continua crescita. Gli ultimi dati a disposizione lo confermano. Alla fine del 2020 sono state raggiunte più di 730.000 tonnellate di PVC riciclato e riutilizzato in nuovi prodotti in un solo anno.

A partire dal 2000, inoltre, l’industria europea del PVC ha riciclato in totale 6,5 milioni di tonnellate di PVC in nuovi prodotti, prevenendo così l’immissione di quasi 13 milioni di tonnellate di CO₂ in atmosfera. Si stima che di queste quantità di PVC condotto a nuova vita, circa la metà derivi dal riciclo di infissi e serramenti.

Essendo il terzo prodotto di plastica più diffuso al mondo, per il materiale ecologico PVC – impiegato anche per porte finestre e finestre in PVC grazie ad opinioni positive – sono state attuate numerose iniziative riguardanti il settore dei serramenti, con l’intento di riciclarli e avviarli per un nuovo utilizzo.

Il PVC presenta molteplici peculiarità tali da renderlo migliore rispetto ad altri prodotti nel campo dei serramenti. Inoltre gli infissi in PVC hanno costi molto bassi nonostante la qualità fornita.

L’azienda COS.FER. dispone di serramenti e infissi in PVC a costi contenuti: dalle finestre a qualunque tipologia di porta finestra in PVC, secondo i gusti e le necessità dei propri clienti.

 

Sommario:

Finestra e porta finestra in PVC: bella, riciclabile e versatile

 

Riciclo europeo infissi e serramenti PVC – Italia con WREP

materiale infissi PVC

Il PVC è il terzo prodotto di plastica più diffuso al mondo e risulta essere anche il miglior materiale in termini di costi-benefici.

Dal momento che il PVC è un materiale ecologico, le società europee volontarie hanno posto l’attenzione sulla sua sostenibilità al fine di salvaguardare l’ambiente. Difatti da quanto si evince dai dati riguardo al riciclo di questo prodotto, è emerso un costante miglioramento nel processo produttivo nel corso degli anni: ottimizzazione della produzione e costante riduzione degli scarti.

Il materiale PVC ad oggi rappresenta oltre il 34% del mercato globale dei serramenti, grazie difatti alle sue qualità che comportano numerosi vantaggi ai consumatori, sia in termini ambientali che economici.

Il riciclo dei serramenti in PVC avviene secondo la fase del ciclo di vita considerato:

  • Sfridi di produzione. I ritagli e gli scarti derivanti dall’estrusione del profilo e quelli generati nel momento della posa in opera, vengono raccolti e riutilizzati;
  • Infissi e serramenti giunti a fine vita vengono raccolti, disassemblati nei diversi materiali di cui sono composti e avviati verso il riciclo. Il telaio invece viene raccolto, triturato, polverizzato e setacciato in modo da ottenere una miscela e additivi per essere nuovamente usato in nuovi profili.

Grazie a queste pratiche volte a facilitare la raccolta e il riciclo di profili finestra e prodotti correlati in PVC, nel 2020 in Europa si è ottenuto oltre il 45% di recupero sul totale.

Numerose sono le iniziative sviluppate all’interno di VinylPlus (Programma volontario) tra cui il lancio del progetto Hybrid Project, finalizzato allo sviluppo e al monitoraggio delle migliori tecnologie di riciclo disponibili per serramenti ed infissi in PVC, realizzati con materiali compositi (PVC-Alluminio o PVC-legno).

In Italia, invece, a partire dal 2016 è stato avviato il progetto WREP (Waste, Recycling Project) con l’obiettivo di definire la quantità di PVC disponibile per il riciclo del paese, valutare i quantitativi riciclati e realizzare uno schema per migliorare la raccolta e il riciclo di rifiuti in PVC.

Il progetto ha evidenziato che meno della metà del PVC, potenzialmente disponibile per il riciclo, viene effettivamente riciclato.

 

Porte finestre e finestre in PVC: opinioni dei consumatori

Sempre più consumatori ad oggi per la propria abitazione impiegano porte finestre e finestre in PVC, dando opinioni positive grazie ai numerosi risultati riscontrati. Il PVC, difatti, presenta numerose caratteristiche a vantaggio di coloro che lo adottano sia in termini economici, estetici ma soprattutto in termini ambientali.

Scegliere una finestra o una porta finestra in PVC significa godere nell’immediato di tutti i benefici che ne derivano.

Tra le peculiarità del materiale PVC si evidenzia:

  • Ottime prestazioni tanto in termini di isolamento termico quanto in termini di isolamento acustico.
  • Materiale ignifugo e altamente resistente ad agenti chimici, durevole nel tempo e impermeabile a liquidi, gas e vapori.
  • Versatilità. Il PVC può essere trasformato in manufatti rigidi o flessibili, consentendo perciò una vasta gamma di applicazioni.
  • Ecosostenibilità. Essendo riciclabile il PVC comporta una riduzione di emissioni di CO₂ e di consumo energetico.

Alla luce di ciò è quindi possibile comprendere il motivo per cui il PVC sia ampiamente utilizzato e apprezzato dai consumatori, considerando inoltre che i serramenti e gli infissi in PVC hanno costi molto convenienti rispetto ad altri materiali utilizzati.

Grazie al suo essere facilmente lavorabile, il PVC può fornire un prodotto personalizzabile per forma, profilo e finiture, pertanto in grado di soddisfare le esigenze di chiunque: dalla porta finestra in PVC a effetto legno sino a finestre colorate, dagli infissi blindati o a taglio termico (maggior resistenza e un miglior isolamento termico e acustico) a serramenti a sistema misto.

Ma cerchiamo di conoscere più da vicino le caratteristiche più apprezzabili in una finestra e porta finestra in PVC.

 

Finestra e porta finestra in PVC con vetri isolanti

Quanto detto finora sulla riciclabilità dei serramenti in PVC ci fa intuire come questi prodotti possano essere una scelta idonea per chiunque abbia a cuore le problematiche ambientali. E questo non solo perché il PVC è un materiale potenzialmente riutilizzabile all’infinito ma anche perché, usato per produrre infissi, offre un ulteriore vantaggio. Ci riferiamo nello specifico al suo elevato grado di isolamento termico.

La trasmittanza degli infissi in PVC è molto bassa e permette di conseguenza di accrescere sensibilmente l’efficienza energetica degli immobili ospitanti. Il grado di isolamento termico dei serramenti in PVC viene inoltre potenziato dall’installazione combinata di vetri isolanti.

I vetri isolanti sono strutture che al giorno d’oggi sono diffusamente utilizzate in campo edilizio per rispondere alle vigenti prescrizioni in materia di efficienza prestazionale sotto il profilo dell’isolamento termo-acustico di un immobile.

Da un punto di vista strutturale, i vetri isolanti sono composti da due o più lastre di vetro unite tra loro da una o più pellicole di polivinilbutirrale (PVB). Grazie a queste soluzioni, una finestra e una porta finestra in PVC riescono così ad accrescere le rispettive prestazioni ottenendo:

  • un migliore isolamento dal freddo nei mesi invernali e una maggiore protezione dai raggi infrarossi, e quindi dal caldo, nella stagione estiva;
  • l’eliminazione della classica condensa sulla superficie interna degli infissi:
  • la riduzione della dispersione termica, con un cospicuo risparmio nelle spese per il riscaldamento e per il condizionamento degli ambienti interni;
  • una diminuzione nell’uso di riscaldamento, condizionatori e raffrescatori.

Ciò si traduce prima di ogni altra cosa in un migliore confort domestico, molto apprezzato dagli abitanti di una casa. Garantire a un edificio una buona efficienza energetica significa inoltre tagliare i costi in bolletta e, cosa ancor più importante, evitare inutili emissioni di anidride carbonica in atmosfera, con un conseguente miglioramento dell’effetto serra. Il tutto, ovviamente, con un chiaro beneficio per l’ambiente.

 

Serramenti in PVC: alleati del benessere

Gli infissi in PVC hanno dalla loro un ulteriore plus, che accanto alla loro ecosostenibilità, li rende così apprezzati nelle opinioni dei consumatori. Stiamo parlando del grado di isolamento acustico.

Oltre a garantire un maggiore livello di efficienza energetica all’edificio in cui sono installati, simili prodotti risultano estremamente utili nell’abbattere l’inquinamento acustico all’interno delle abitazioni.

Finestre e porte finestre realizzate in PVC contribuiscono quindi a migliorare il benessere degli abitanti di una casa, evitando loro una serie di problematiche, anche serie, correlate all’esposizione ai rumori: dalle difficoltà nel sonno fino a veri e propri disturbi fisici che possono interessare l’udito.

L’isolamento acustico dei serramenti in PVC è anch’esso ulteriormente favorito dall’installazione di vetri isolanti.

 

Versatilità delle finestre e porte finestre in PVC

 

Quanto appena detto ci permette di intuire con una certa facilità il motivo per cui finestre e porte finestre realizzate in PVC vengano ampiamente utilizzate come soluzioni tanto nelle nuove costruzioni quanto in fase di restauro degli immobili, a prescindere dalla loro ubicazione. Simili prodotti sono cioè usati indifferentemente negli ambienti più disparati: dalla città alle abitazioni delle zone costiere.

Per le case al mare i serramenti in PVC si dimostrano particolarmente indicati perché, essendo impermeabili, evidenziano una certa resistenza all’azione della salsedine. A questa caratteristica molto benvoluta tra i consumatori, si aggiunge anche il fatto che una finestra e una porta finestra in PVC necessitano di una manutenzione decisamente limitata.

Siamo di fronte a dei serramenti che si rivelano innanzitutto molto facili da pulire. In assenza di sporcizia ostinata, per gli interventi ordinari può persino essere sufficiente l’uso di una semplice miscela composta da aceto, da acqua tiepida e da una parte ridotta di detergente domestico per il lavaggio delle stoviglie.

Ma la versatilità degli infissi in PVC risulta evidente anche sotto il profilo estetico. A disposizione esistono soluzioni in grado di soddisfare ogni esigenza o gusto, perfettamente adattabili sia alle nuove costruzioni sia agli immobili sottoposti a interventi di ristrutturazione. Si pensi, a titolo di esempio, all’effetto legno.

Un’opzione davvero degna di nota. L’effetto legno è ideale per chi aspira a sfruttare le potenzialità offerte dal PVC, potendo però godere nel contempo del senso di calore e della innata bellezza tipici dei materiali lignei.

Le finiture estetiche di finestre e porte finestre in PVC possono essere del tutto personalizzate. Non solo effetto legno – tra i più amati – ma colori e stili adatti a ogni tipologia di arredo, dal classico al moderno. Basta solo dare spazio alla fantasia: gli infissi in PVC non deludono neanche dal punto di vista più puramente estetico.

 

Attenzione alla posa in opera dei serramenti in PVC

L’efficienza, la validità e l’ecosostenibilità di prodotti come una finestra e una porta finestra in PVC sono innegabili. L’insieme di questi motivi rende questa tipologia di serramenti diffusamente utilizzata nell’edilizia moderna, a partire dalle nuove costruzioni e in genere in ogni tipo di intervento.

Detto ciò è tuttavia essenziale focalizzare l’attenzione su un aspetto di grande rilievo. Ci riferiamo alla posa in opera dei serramenti in PVC. Un’operazione a cui va attribuita la massima cura. Dalla posa in opera dei serramenti in PVC, come del resto accade con tutti i tipi di infisso, dipende in larga misura il successo del prodotto.

Il concetto è semplice. Si può disporre di finestre e porte della migliore qualità da un punto di vista delle rispettive prestazioni tecniche. Ma se i serramenti non sono installati a regola d’arte, il rischio che si corre è che tutti i loro pregi vengano meno, vanificando così l’investimento fatto. Uno spreco di tempo e, ancor peggio, di denaro.

La posa in opera dei serramenti in PVC o di qualsiasi altro genere di infisso è difatti un procedimento tecnico complesso che va sempre affidato a personale specializzato e qualificato. Solo in questo modo si potranno ottenere le massime prestazioni dalle proprie finestre e porte finestre, garantendo all’immobile un’alta efficienza energetica, un elevato isolamento acustico e, di conseguenza, la migliore vivibilità possibile.

Alla propria clientela l’azienda COS.FER. offre anche un servizio di posa in opera con tecnici specializzati che permetteranno di ottenere il più elevato livello prestazionale dei nuovi serramenti acquistati.

riqualificazione energetica

COS.FER. serramenti e infissi in PVC a costi vantaggiosi

COS.FER. è un’azienda di Cologno Monzese che si occupa della vendita di infissi e serramenti a prezzi vantaggiosi rispetto al mercato.

L’azienda COS.FER., grazie ad un’esperienza pluriennale nel settore, offre ai propri clienti prodotti di qualità e assoluta efficienza, disponendo anche di servizi utili come sostituzione e posa in opera di infissi e serramenti.

All’interno del suo vasto catalogo è possibile scegliere tra numerosi materiali (PVC, alluminio e legno), differenti aperture di finestre e porte finestre (a soffietto, scorrevole ecc), nonché la possibilità di adottare sistemi misti come alluminio legno e legno alluminio.

Nonostante la vastità dei prodotti offerti, COS.FER. è specializzata nella creazione, produzione e vendita di infissi in PVC a costi contenuti, garantendo un assoluto rispetto all’ambiente e ottime prestazioni in termini di isolamento termo-acustico. Non solo, l’azienda in provincia di Milano fornisce ai propri clienti cancelli di sicurezza, zanzariere su misura e persiane in alluminio.

Contatta o scrivi per avere informazioni o per richiedere un preventivo gratuito. Noi di COS.FER. provvederemo a consigliarti i migliori infissi e serramenti realizzati in PVC, secondo le tue esigenze economiche ed estetiche, assicurandoti sempre prodotti di qualità. Se invece desideri vedere con i tuoi occhi le nostre realizzazioni visita il nostro showroom a Vimodrone.