Servizi Cosfer

Produzione Serramenti

Sostituzione Infissi

Posa in Opera

Finanziamenti

Realizzazioni

Showroom

Come scegliere i serramenti: guida all’acquisto

Quando dobbiamo ristrutturare casa oppure stiamo selezionando gli elementi da acquistare in vista della costruzione di una nuova abitazione, ci troviamo ad avere a che fare con molte scelte. Una delle più importanti riguarda gli infissi e i serramenti.

Per acquistare un serramento bisogna prendere in considerazione molteplici fattori, tutti importanti non solo in fatto di economicità, ma anche di sicurezza.

Anche se non siete esperti del settore, potrete rivolgervi al personale del negozio in cui andrete a comprare i serramenti, per assicurarvi ad esempio che rispettino tutte le norme in vigore: quelle sulla sicurezza, sulla ventilazione delle stanze e che regolano la resa termica.

Il primo punto da tenere in considerazione è che l’infisso o il serramento scelto venga ottimizzato per l’isolamento termico.

Questo fattore non è da trascurare perché oltre a un dispendio di denaro per delle infiltrazioni d’aria, può portare anche a danni alla salute. Provate a pensare ad esempio a una stanza che presenta un continuo spiffero d’aria, in pieno inverno!

Allo stesso modo, è importante che i serramenti consentano un buon ricambio di aria. Dovremo quindi scegliere un infisso che si adatti ai diversi ambienti della casa: un esempio di questo tipo di serramenti è la finestra in cucina che presenta un finestrino a ribalta, permettendo così di aerare l’angolo cottura senza che sia necessario tenere la finestra aperta.

Un altro esempio di come la scelta dei serramenti possa influire sulla qualità dell’abitazione riguarda la resistenza alle intemperie.

Vediamo come scegliere i serramenti, passando in rassegna tutti i fattori da prendere in considerazione per l’acquisto e quali sono i migliori infissi per la propria casa.

 

Sommario:

Come scegliere i serramenti: guida all’acquisto

 

Quali serramenti scegliere: PVC, Alluminio o legno alluminio?

Vi consigliamo di scegliere materiali di alta qualità, come il PVC, per non dover ricorrere continuamente ad interventi di manutenzione. Un materiale scadente tenderà prima a rovinarsi e a portare problematiche quali infiltrazioni di acqua o la formazione di muffe nelle stanze.

La scelta dei serramenti per la casa riguarda anche la nostra sicurezza. La presenza sulle finestre di componenti antieffrazione è il primo consiglio da attuare, al fine di contrastare il fenomeno dei furti in appartamento.

Queste componenti possono essere inserite su diverse parti del serramento: maniglia, angoli e anta. Sono generalmente fatte di metallo e per migliorare la sicurezza della nostra casa possiamo, ad esempio, installare delle grate di ferro o acciaio, all’interno o all’esterno della finestra. Anche se il fattore estetico non è una questione fondamentale come quelle di cui abbiamo parlato finora, la scelta dei serramenti influisce ovviamente sull’aspetto della nostra casa.

Il modo migliore per acquistare un infisso che ci conquisti è scegliere un serramento che si integri con i materiali della casa: il legno, l’alluminio e il PVC sono quelli più comuni. Infine, è ottimale comprare dei materiali che presentino i certificati di garanzia, rivolgendosi ad esempio ad aziende di qualità certificata che operano in questo settore.

Finestre design

 

·       I serramenti in PVC: versatili e duraturi

Come dicevamo, i serramenti in PVC sono tra i più diffusi e apprezzati, proprio perché offrono innumerevoli vantaggi come la versatilità, l’ottimo livello di resistenza, di isolamento termico e la convenienza di costo.

Il PVC non è altro che un materiale termoplastico ricavato da materie prime naturali. Grazie alla polimerizzazione del cloruro di vinile monomero (costituito da sale da cucina, carbonio e idrogeno) e all’aggiunta di stabilizzanti e lubrificanti, si ottiene un materiale dalle eccellenti qualità fisiche e meccaniche che dura a lungo nel tempo e assicura ottime performance.

·       I serramenti in legno-alluminio: innovativi e performanti

I serramenti in legno-alluminio sono tra i migliori in commercio perché offrono performance superiori dal punto di vista dell’isolamento termo-acustico, della versatilità, della robustezza e della resistenza nel tempo.

Sono considerati infatti dei serramenti di pregio, che combinano le qualità del legno e quelle dell’alluminio per offrire un prodotto elegante e ricercato, ma al tempo stesso dalle ottime prestazioni e dalle eccellenti qualità tecniche.

La struttura in alluminio garantisce stabilità e resistenza, e non richiede neppure particolari interventi di manutenzione nel tempo. Inoltre, grazie ai serramenti in legno-alluminio, hai la possibilità di scegliere tra le più belle essenze del legno per valorizzare ogni angolo della tua casa e conferirle un fascino senza tempo.

·       I serramenti in alluminio a “taglio termico”

l classici serramenti in alluminio a “taglio freddo”, oggi, sono sempre meno utilizzati perché meno vantaggiosi da ogni punto di vista.

Dagli spifferi e dalle correnti d’aria che si creano all’interno dell’ambiente agli sbalzi di temperatura che fanno lievitare i costi in bolletta e non favoriscono il risparmio energetico, i serramenti in alluminio con profili a “taglio freddo” non rappresentano più una buona soluzione. Tranne che dal punto di vista economico.

I più moderni serramenti in alluminio legno a “taglio termico”, invece, sono costituiti da una intelaiatura in metallo leggera ma altamente resistente, dotata di un materiale isolante (una barra di poliammide) inserita tra lo strato di alluminio interno e quello esterno.

Grazie a questo meccanismo, si può dire addio agli spifferi e alla dispersione del calore, perché la conduzione termica tra l’ambiente interno e quello esterno all’abitazione viene interrotta.

I vantaggi dei serramenti in alluminio e in legno-alluminio, quindi, sono innumerevoli: maggior risparmio energetico, costi ridotti in bolletta, migliori performance e un miglior comfort abitativo.

 

L’isolamento termico dei serramenti: perché non sottovalutarlo

L’isolamento termico dei serramenti è uno degli aspetti più importanti da valutare nella scelta degli infissi. Come dicevamo, le classiche finestre in alluminio a “taglio freddo” non garantiscono un buon isolamento, causando spifferi, sbalzi di temperatura e dispersioni di energia.

In inverno, proprio a causa della mancanza di un buon sistema di isolamento termico, circa il 30% dell’energia e del riscaldamento all’interno dell’ambiente domestico si disperde, con un conseguente aumento dei costi in bolletta.

Si tratta del cosiddetto valore di dispersione o di trasmittanza, che può essere azzerato o ridotto esclusivamente scegliendo serramenti di qualità. L’isolamento termico dei serramenti viene assicurato proprio da questo valore: più è alto, maggiore è il livello dell’isolamento e del comfort all’interno dell’abitazione.

Vediamo, quindi, come i diversi serramenti si distinguono in relazione al livello di isolamento termico offerto.

·       Isolamento termico delle finestre in PVC

Il sistema di isolamento termico delle finestre in PVC è costituito da una barriera di protezione in grado di aumentare il valore di trasmittanza dei serramenti e assicurare una riduzione della dispersione di energia dall’interno all’esterno della casa.

L’isolamento termico delle finestre in PVC è favorito proprio da questo innovativo materiale termoplastico che mantiene la temperatura costante sia in estate che in inverno, garantendo anche consumi ridotti di riscaldamento e climatizzazione.

·       Isolamento termico delle finestre in legno-alluminio

Per chi è alla ricerca di un prodotto di pregio, maggiormente efficiente e duraturo – ma anche ecosostenibile – la scelta non può che ricadere sui serramenti in legno-alluminio.

L’isolamento termico delle finestre in legno-alluminio è garantito dalla combinazione di due materiali eccellenti: il legno e l’alluminio. A livello estetico, si tratta di serramenti estremamente versatili, eleganti e disponibili con diverse finiture e tonalità del legno, ma le qualità vanno ben oltre la resa estetica.

Il principale vantaggio offerto è l’isolamento termico delle finestre in legno-alluminio, progettate proprio per garantire il massimo risparmio energetico e ridurre al minimo le emissioni di CO2.

·       Isolamento termico delle finestre in alluminio

Sostituire i vecchi infissi alluminio con serramenti a “taglio termico”, innanzitutto, rappresenta un vantaggio dal punto di vista fiscale. Infatti, scegliendo prodotti più performanti che assicurano un minore impatto ambientale è possibile usufruire delle detrazioni fiscali previste dai Bonus per la sostituzione degli infissi.

Inoltre, l’isolamento termico delle finestre in alluminio più moderne – che sono dotate di una struttura in metallo e di un materiale plastico che riduce la conducibilità termica tra il profilo interno ed esterno dei serramenti in alluminio – si ottengono grandi benefici come il costo ridotto della bolletta energetica e una migliore abitabilità.

Ma l’isolamento termico delle finestre in alluminio non è l’unico aspetto importante da valutare.

 

L’isolamento acustico dei serramenti più moderni

 

Uno dei fattori da considerare, prima di acquistare un serramento, è quello relativo all’isolamento acustico.

Non è raro vivere in un contesto urbano rumoroso. Tra il traffico, i negozi aperti durante il giorno e i locali durante la notte, senza considerare che in un condominio è facile avere vicini poco accorti, diventa fondamentale valutare questo aspetto.

Il rumore provoca stress e compromette la qualità della vita: per questo l’isolamento acustico dei serramenti non può essere sottovalutato.

Le più moderne finestre in PVC, in alluminio e legno-alluminio sono dotate di sistemi a camere d’aria, materiali di qualità e vetri che assicurano un alto livello di isolamento acustico. Vediamo, quindi, come scegliere gli infissi tenendo conto del livello di isolamento acustico dei serramenti.

·       Isolamento acustico dei serramenti in PVC

Il PVC è un materiale eccellente in termini di isolamento acustico. Riduce drasticamente la percezione dei rumori e dei disturbi provenienti dall’esterno e contribuisce a rendere la casa più silenziosa.

Grazie all’isolamento acustico dei serramenti in PVC non sarà più un problema abitare in città o in zone molto rumorose. Gli infissi in PVC, infatti, sono pensati proprio per essere inseriti in contesti particolarmente rumorosi e in zone trafficate: quindi, oltre al massimo dell’isolamento acustico dei serramenti in PVC viene assicurato anche un ottimo livello di qualità di vita e di abitabilità.

·       Isolamento acustico serramenti in legno-alluminio

Gli infissi in legno-alluminio sono ottimi isolanti acustici. Il legno e l’alluminio, tra le tante qualità che sono in grado di offrire, contribuiscono infatti a ridurre notevolmente il livello di inquinamento acustico.

Tenendo conto dell’isolamento acustico dei serramenti in legno-alluminio, proprio per la combinazione di questi due materiali, è importante considerare anche la scelta di doppi vetri per azzerare del tutto i rumori provenienti dall’esterno.

I vetri, così come l’installazione ottimale dei serramenti, sono una componente essenziale dell’isolamento acustico dei serramenti in legno-alluminio.

·       Isolamento acustico dei serramenti in alluminio

Come abbiamo già detto, l’isolamento acustico dei serramenti in alluminio dipende anche dall’ottimo sistema di vetrazione, dalla tenuta d’aria del telaio e dalla scelta delle diverse componenti di cui sono costituiti.

Va da sé che le prestazioni a livello di isolamento acustico (e termico) possono essere assicurate soltanto se si scelgono materiali efficienti come l’alluminio. L’alto livello di isolamento acustico dei serramenti in alluminio, infatti, è offerto proprio dalle qualità termo-acustiche del materiale.

 

La posa in opera: perché è importante

Scegliere i materiali giusti è fondamentale, ma senza una buona posa in opera i serramenti non possono assicurare buone prestazioni e un’ottima durata nel tempo.

La posa in opera, infatti, ha un valore davvero alto ed equivale a più del 70% del risultato finale e delle performance del serramento. Per questo motivo, è importante affidarsi a professionisti davvero in grado di assicurare una buona posa in opera.

·       Certificazione posa in opera serramenti 2020

L’azienda che si occupa della posa in opera deve essere certificata. La certificazione della posa in opera dei serramenti 2020 consente di verificare la qualità del lavoro che l’azienda è in grado di offrire.

Se decidi di acquistare o sostituire i tuoi serramenti, quindi, è importante verificare come sarà effettuata l’installazione. La certificazione di posa in opera dei serramenti 2020, secondo normativa, definisce proprio le prestazioni del serramento.

·       Collaudo della posa in opera degli infissi

Il collaudo della posa in opera degli infissi rappresenta la fase conclusiva del rapporto tra committente e fornitore.

Al momento, è possibile usufruire degli incentivi fiscali e di una detrazione del 55% per la sostituzione degli infissi e, a tal proposito, è molto importante conservare il verbale di collaudo che viene rilasciato dall’azienda stessa.

Dalla progettazione al collaudo di posa in opera degli infissi, l’azienda deve assicurarsi che gli infissi rispettino gli standard di sicurezza e di trasmittanza termica previsti dalla normativa.

·       Posa in opera degli infissi

COS.FER. è un’azienda certificata che opera in Lombardia e che offre un servizio di posa in opera degli infissi in PVC e in legno-alluminio efficiente e sicuro.

I nostri tecnici specializzati si assicurano che le misure siano corrette e che i serramenti siano in grado di offrire il massimo dell’isolamento attraverso una posa in opera degli infissi eseguita ad arte: dal montaggio alla sigillatura.

 

Come scegliere il colore dei nuovi serramenti?

Che si tratti di serramenti in PVC o serramenti in legno-alluminio, uno dei fattori più importanti da valutare prima dell’acquisto di una finestra è la resa estetica. I serramenti, infatti, sono a tutti gli effetti degli elementi d’arredo che si integrano perfettamente nel contesto abitativo e lo valorizzano.

Oltre al modello, alle dimensioni e alla forma delle finestre, come scegliere il colore dei nuovi serramenti? Gli infissi possono essere realizzati su misura, a seconda delle proprie esigenze, ma bisogna tenere in considerazione un aspetto importante: se si abita in un condominio, la scelta è limitata dalla normativa sull’estetica condominiale.

All’interno, però, è possibile seguire liberamente i propri gusti. Vediamo quindi come scegliere il colore dei nuovi serramenti.

·       Scegliere il colore delle finestre: dal classico al minimale

Prima di scegliere il colore delle finestre e lasciarsi ispirare dalle tendenze del momento e dal colore degli infissi 2020, bisogna considerare gli elementi che caratterizzano la propria casa, dai pavimenti all’arredamento.

A seconda dello stile d’arredo, infatti, è possibile scegliere il colore delle finestre migliore per la propria casa: dalle più belle tonalità del legno, da abbinare a un parquet o a uno stile classico/rustico, alle finiture più moderne che vanno dal bianco al grigio, perfette per una casa dallo stile minimale e contemporaneo. Ma qual è il colore degli infissi 2020 secondo i trend del momento?

·       Tutte le tendenze degli infissi 2020

Se non sai proprio quale colore scegliere per i tuoi serramenti, puoi seguire le tendenze degli infissi 2020.

Non si segue solo un canone. Le possibilità di scelta sono numerose: dal ghiaccio alle nuance del legno. Il bianco come colore degli infissi moderni va sicuramente per la maggiore, ma difficilmente si resiste al fascino del color noce e alle venature delle più belle essenze del legno.

Inoltre, grazie alle pellicole realizzate con i colori RAL e con l’effetto legno, è possibile trovare soluzioni estremamente personalizzate, sia per il colore degli infissi moderni che per quelli più classici.

Una delle tendenze degli infissi 2020, infatti, è proprio quella di combinare due finiture diverse per l’interno e per l’esterno.

 

L’assistenza e la garanzia

Da anni, COS.FER. si impegna per assicurare ai propri clienti un servizio di assistenza e garanzia per offrire serramenti sicuri, dalle eccellenti qualità estetiche e funzionali e un ottimo livello di efficienza energetica.

Avere la garanzia della posa in opera dei serramenti permette ai nostri clienti di dotarsi di un prodotto installato a regola d’arte, duraturo nel tempo e, soprattutto, performante dal punto di vista delle prestazioni.

Il nostro servizio di assistenza e garanzia dei serramenti, insieme alla garanzia della posa in opera certificata ed eseguita da tecnici specializzati, ti permetterà di migliorare notevolmente la qualità del comfort abitativo.

serramenti legno alluminio

 

Serramenti a doppio vetro o triplo vetro?

Cosa scegliere, serramenti a doppio vetro o triplo vetro? I serramenti a doppio vetro (o vetrocamera) sono costituiti da due lastre di vetro e da una canalina interna, in cui vengono inseriti sali minerali o gas che assorbono l’umidità.

Gli infissi in PVC con triplo vetro e gli infissi in legno con triplo vetro, invece, sono dotati di tre lastre di vetro, separate da ben due canaline. La differenza, quindi, è sostanziale, ma qual è la soluzione migliore? Serramenti a doppio vetro o triplo vetro?

Gli infissi in PVC con triplo vetro e gli infissi in legno con triplo vetro garantiscono sicuramente un isolamento termico e acustico maggiore, ma non rappresentano necessariamente il prodotto migliore. Si tratta di serramenti adatti a zone dove le temperature sono molto basse, in luoghi di alta montagna dove freddo e vento rappresentano una reale minaccia.

In tutti gli altri casi meglio scegliere serramenti a doppio vetro.

·       Infissi in PVC con doppio vetro

Gli infissi in PVC con doppio vetro, o semplicemente vetrocamera, assicurano un’eccellente resa dal punto di vista dell’isolamento termo-acustico.

Gli infissi in PVC con doppio vetro rappresentano la soluzione ideale per aumentare il risparmio energetico e il comfort abitativo. Il PVC, infatti, un materiale isolante che unito alle qualità altrettanto isolanti del vetrocamera garantisce ottime prestazioni di isolamento termico e acustico, una drastica riduzione della dispersione del calore e anche un ottimo livello di sicurezza e protezione.

·       Infissi in legno con doppio vetro

Anche gli infissi in legno con doppio vetro assicurano ottime prestazioni a livello di isolamento termico e acustico.

In particolare, i serramenti in legno-alluminio, uniscono le qualità isolanti ed estetiche del legno alle alte prestazioni tecniche dell’alluminio, per assicurare il massimo delle performance e del comfort abitativo.

Gli infissi in legno con doppio vetro (meglio se in legno-alluminio) rappresentano una soluzione di pregio, sia dal punto di vista funzionale che dal punto di vista estetico.

 

Quali sono i migliori infissi in PVC e legno-alluminio in commercio?

Abbiamo visto come scegliere i serramenti sulla base dei fattori più importanti, dall’isolamento termico e acustico alla sicurezza, fino alla resa estetica.

Sia il PVC che il legno-alluminio rappresentano ottime soluzioni, anche se il legno-alluminio offre prestazioni maggiori a un costo più elevato. Ma quali sono i migliori infissi in PVC e i migliori infissi in legno-alluminio?

Versatilità, ottima resa estetica, ottimo rapporto qualità-prezzo. Nella gamma dei serramenti proposti da COS.FER., i migliori infissi in PVC del brand Piva Group sono integrati con sistemi a 6 camere d’aria che aumentano il risparmio energetico e l’isolamento acustico.

Un’ottima soluzione per chi desidera abbattere i consumi e usufruire anche delle detrazioni fiscali per la sostituzione dei vecchi infissi in alluminio.

I serramenti in PVC di COS.FER. garantiscono, inoltre, una migliore resistenza nel tempo grazie all’inserimento di rinforzi metallici all’interno della struttura.

La serie PRESTIGE HST dei serramenti in PVC, ad esempio, è in grado di adattarsi a qualsiasi ambiente, soprattutto quando lo spazio è ridotto e si desidera valorizzarlo al massimo.

Assicurano un ottimo isolamento termico grazie alla presenza di 6 camere d’aria, offrendo anche ampie vetrate e un meccanismo scorrevole parallelo che contribuisce ad incrementare la luminosità e il senso di grandezza della casa.

Se cerchi una soluzione di pregio, ecosostenibile e in grado di garantire la massima resa estetica e più alte prestazioni, i migliori infissi in legno-alluminio sono quelli a marchio Sciuker.

I serramenti in legno-alluminio del brand Sciuker si distinguono per l’alta qualità degli infissi e dei materiali. Il modello ISIK, ad esempio, è pensato per garantire il massimo dell’isolamento termo-acustico e un notevole risparmio energetico.

 

Un occhio all’ambiente

COS.FER. si impegna da anni per offrire prodotti ecosostenibili, nel pieno rispetto dell’ambiente. Da qui nasce il progetto #sciuker4planet, con l’obiettivo di ridurre drasticamente il riscaldamento globale e l’effetto serra.

La gamma dei serramenti a marchio Sciuker Frames, assicura infissi di ultima generazione e dal design unico, realizzati con tecnologie innovative per garantire prodotti duraturi, resistenti, ma soprattutto che proteggono l’ambiente.

 

 

COS.FER.: i migliori infissi in PVC e in legno-alluminio

COS.FER., azienda di Cologno Monzese, ti offre un ventaglio di soluzioni per dare valore alla tua casa e renderla più sicura e confortevole.

Puoi scegliere tra tanti modelli di serramenti in PVC e serramenti in legno-alluminio, personalizzabili a seconda delle tue esigenze e necessità: dalle finiture al materiale e al colore.

Trova la soluzione perfetta per la tua casa o contattaci per avere maggiori informazioni.