Servizi Cosfer

Produzione Serramenti

Sostituzione Infissi

Posa in Opera

Finanziamenti

Realizzazioni

Showroom

Infissi doppio vetro e infissi triplo vetro: quanto incidono nell’abbattere le spese domestiche

Nel momento in cui si scelgono infissi e serramenti, esistono diversi fattori che possono influenzare in una direzione piuttosto che un’altra: il materiale, il vetro e il prezzo sono i principali. Una decisione ardua considerando la molteplicità dei vantaggi economici ed ecosostenibili previsti dagli infissi.

Al di là del materiale degli infissi che implica prezzi diversi, è il vetro ad avere maggiore importanza: la sua valenza comporta la buona riuscita dell’intero sistema di infissi e serramenti; infatti, optare per un vetro ad una sola lastra piuttosto che più di una, porta ad una variazione a livello di efficienza.

Per godere di maggiori prestazioni, è possibile decidere tra vetri doppi o vetri tripli: una differenza che può implicare numerosi benefici.

Attenzione, la scelta del vetro non incide solo sulle prestazioni ma anche sull’impiego dei serramenti: se i vetri doppi sono ottimali in determinate circostanze, lo stesso vale per quelli tripli. La diversità sostanziale tra i due risiede nelle necessità del consumatore.

Ad ogni modo, la scelta di un triplo vetro associato a un materiale non prettamente efficiente, in termini di resistenza, comporta soltanto un risultato nullo o addirittura negativo.

Per avere un quadro esaustivo su ciò che comporta la scelta di infissi a doppio vetro rispetto a quella di infissi a triplo vetro, nei prossimi paragrafi cercheremo di fare un po’ il punto della situazione scoprendo le caratteristiche di entrambi i prodotti. A ogni modo, se si desidera acquistare nuovi infissi e serramenti, è utile affidarsi a degli installatori che sappiano indicare professionalmente quale tipologia di infisso e serramento è più adatta ai diversi casi.

Tra questi, l’azienda COS.FER offre ai suoi clienti una vasta scelta di materiali in relazione ad infissi e serramenti: dalle finestre in pvc a costi vantaggiosi sino alle finestre in alluminio a prezzi competitivi, anche se tendenzialmente più elevati. I migliori infissi a prezzi convenienti, in grado di soddisfare diverse necessità.

Sommario:

Infissi doppio vetro e infissi triplo vetro: quanto incidono nell’abbattere le spese domestiche

 

Infissi e prezzi – Quando scegliere i doppi o tripli vetri?

È sbagliato sottovalutare le potenzialità dei vetri per le proprie finestre poiché offrono ottime prestazioni sia per l’efficienza energetica che per il comfort nella propria abitazione, permettendo inoltre un risparmio sulle bollette.

Lo spessore del vetro consente di mantenere il calore all’interno, evitandone la fuoriuscita e riducendo considerevolmente il rumore proveniente dall’esterno.

Il vetro a un’unica lastra non è più considerato dai maggiori produttori di infissi: i clienti desiderano maggiori prestazioni, di conseguenza le possibilità sono vetri doppi o vetri tripli. Per questi ultimi, in particolare, il serramento ha una doppia camera che contiene aria o gas nobile in grado di migliorare l’isolamento.

È utile evidenziare che entrambi i vetri offrono ottime prestazioni in termini di isolamento.

Gli infissi con tripli vetri sono indicati:

  • In luoghi freddi: se si vive in montagna, i vetri a tre strati sono i migliori, soprattutto durante il periodo invernale;
  • Se si ha una stanza esposta a nord.

Deficit tripli vetri:

Vi sono due fattori da considerare prima di acquistare i tripli vetri:

  • La finestra essendo, più pesante, potrebbe in alcune circostanze gravare sulla ferramenta, portandola a deteriorarsi più velocemente;
  • Tre vetri piuttosto che due per una finestra potrebbero comportare una lieve diminuzione di luminosità.

A ogni modo i vetri devono essere ben installati con serramenti adeguati per l’isolamento termico, per l’abbattimento acustico e in termini di sicurezza. Anzi, è fondamentale che la canalina che distanzia i vetri sia composta da un materiale isolantealtrimenti sorge il rischio di formazione di condensa e successiva muffa.

Non solo abbattimento dei costi in bolletta: validi motivi per cui puntare sull’isolamento termico e acustico

Se l’adozione dei doppi o tripli vetri risulta uno dei punti di partenza essenziali per poter abbattere i costi in bolletta, dietro un buon isolamento termico e acustico si nascondono in realtà altri importanti benefici per gli abitanti di una casa.

La prima cosa a cui pensare è il benessere psico-fisico delle persone. Vivere in un ambiente non adeguatamente coibentato può comportare una serie di problematiche per la salute che, sul lungo termine, possono rivelarsi persino serie.

Tra i fenomeni più spiacevoli che si possono presentare all’interno di un contesto domestico come conseguenza di un cattivo isolamento termico, ricordiamo innanzitutto la formazione di muffa e di macchine di umidità. Condizioni che, con il passare degli anni, possono provocare problemi quali allergie respiratorie ma anche dolori all’apparato muscolo-scheletrico.

In assenza di infissi e serramenti con vetri doppi o vetri tripli oltre che dotati di tutte le caratteristiche tecniche opportune, per assicurare un buon grado di isolamento dagli effetti degli agenti esterni, a nulla serve arieggiare, cercar di far asciugare le pareti nei mesi più caldi per poi tinteggiare, nella speranza che ogni traccia di muffa e ogni residuo di umidità scompaiano.

Con l’arrivo della brutta stagione, il quadro tende a ripresentarsi esattamente come prima. Muffa e umidità tornano a manifestarsi, con l’ulteriore aggravante di peggiorare di anno in anno.

L’unica alternativa in simili circostanze risulta allora quella di intervenire alla radice del problema, adottando infissi a doppio vetro o infissi a triplo vetro, a seconda delle specifiche circostanze. In gioco del resto, c’è il benessere degli abitanti della casa e della propria famiglia.

Infissi doppio vetro e infissi triplo vetro a sostegno dell’abbattimento acustico

infissi pvc

infissi doppio vetro

Se muffa e umidità rappresentano due nemici agguerriti del buon confort tra le pareti domestiche, altrettanto si può dire del rumore, soprattutto in quei contesti in cui nell’arco della giornata risulta costante. Si pensi ad esempio alle aree ad alto traffico, come quelle cittadine, in cui al trambusto delle auto e dei mezzi pubblici in transito si unisce il vociare dei pedoni oltre a centinaia di altri piccoli rumori di ogni genere.

Vivere in una casa che non è adeguatamente isolata dal rumore che proviene dall’esterno, con il passare del tempo può aprire la strada a una serie di problematiche che impattano in maniera negativa sul benessere generale della persona.

Si parla in questi casi di vero e proprio inquinamento acustico, di cui viene fornita una esatta definizione nella Legge n. 447/1995 (art. 2), nei seguenti termini: “l’introduzione di rumore nell’ambiente abitativo o nell’ambiente esterno tale da provocare fastidio o disturbo al riposo e alle attività umane, pericolo per la salute umana, deterioramento degli ecosistemi, dei beni materiali, dei monumenti, dell’ambiente abitativo o dell’ambiente esterno o tale da interferire con le normali funzioni degli ambienti stessi”.

Come dicevamo poc’anzi, l’esposizione all’inquinamento acustico può comportare una serie di conseguenze sul nostro organismo, che includono tanto effetti uditivi quanto effetti extrauditivi. Tra i principali indicati dall’Agenzia Europea per l’Ambiente, è possibile annoverare:

  • fastidio;
  • disturbi del sonno, come difficoltà ad addormentarsi, risvegli notturni e incapacità di riaddormentarsi;
  • interferenze con la comunicazione vocale;
  • effetti sulla produttività e sulla performance;
  • effetti sul comportamento sociale e residenziale;
  • effetti psicopatologici (ipertensione, complesso da stress, malattie ischemiche cardiache, irritabilità, aggressività);
  • effetti su soggetti più vulnerabili come persone con disturbi uditivi e bambini.

Sono soprattutto i più piccoli di casa a rappresentare la categoria a maggiore rischio, in particolar modo nella fase dell’acquisizione del linguaggio. A partire da quanto detto finora appare, insomma, evidente che la necessità di garantire un abbattimento acustico alla propria abitazione non è una questione da sottovalutare.

Tutt’altro: è opportuno intervenire con tutte le misure del caso, se si vuole davvero tutelare il benessere della propria famiglia. E in tal senso, l’adozione di infissi e serramenti con vetri doppi o vetri tripli costituisce una delle principali risposte proattive.

Infissi e finestre: prezzi e guida ai materiali migliori

Dopo aver scelto il vetro adeguato per la propria abitazione, è possibile dedicarsi ai materiali più consoni per avere maggiore resistenza e durata nel tempo, nonché scegliere gli infissi per finestre ai prezzi migliori.

Chiaramente, gli infissi devono essere costruiti con materiali efficaci, in grado di ostacolare egregiamente la fuoriuscita di calore.

A capo dei composti per infissi e serramenti c’è il PVC e, in questo senso, le finestre in PVC hanno costi estremamente vantaggiosi, a fronte di prestazioni ottimali.

Il PVC presenta caratteristiche importanti:

  • È riciclabile;
  • È ignifugo;
  • Richiede poca manutenzione ed è di semplice pulitura;
  • Presenta estrema resistenza a raggi UV, pioggia, grandine;
  • È un eccellente isolante termico ed acustico;
  • È durabile nel tempo;
  • È leggero.

Tale materiale è prevalentemente adottato dai consumatori proprio per le sue qualità e per l’estrema economicità.

Tuttavia, esistono infissi e serramenti per la creazione di finestre in alluminio i cui prezzi sono poco più alti rispetto a quelle in PVC ma che offrono prestazioni ottimali.

L’alluminio ha numerosi vantaggi ma anche il “difetto” di essere un buon conduttore termico. Per tale motivo, sul mercato esistono infissi in alluminio a taglio termico che, oltre a mantenere inalterate le qualità dell’alluminio, ne aumentano la resistenza in termini di isolamento acustico e termico, oltre a favorire un notevole risparmio energetico.

Le peculiarità delle finestre in alluminio sono:

  • Poca manutenzione;
  • Riciclabilità e rispetto per l’ambiente;
  • Resistenza agli agenti atmosferici;
  • Durata nel tempo.

Disporre di infissi e serramenti efficienti a livello di isolamento permette di risparmiare fino al 20% sui consumi presenti nella bolletta energetica. Inoltre, la sostituzione dei vecchi infissi con nuovi in PVC o alluminio consente di usufruire delle detrazioni fiscali per la riqualificazione energetica.

Esistono ulteriori materiali sul mercato ma se si desidera acquistare infissi e serramenti a prezzi vantaggiosi senza rinunciare alla qualitàil PVC e l’alluminio rispondono adeguatamente a tutte le richieste.

È opportuno rivolgersi a degli esperti nel settore che, in base a un’analisi attenta, sono in grado di consigliare i migliori infissi a prezzi vantaggiosi in base alle necessità dei clienti, dando l’occasione di scegliere vetri doppi o tripli per le finestre del materiale più consono.

L’importanza della corretta posa in opera di porte e finestre

Facendo un breve sunto, la scelta di infissi doppio vetro o di infissi triplo vetro, a seconda degli specifici contesti residenziali, unita all’adozione di materiali opportuni come il PVC e non solo, rappresenta la ricetta ideale per ottenere il massimo confort abitativo, fruendo di un ottimo grado di isolamento termico e potendo garantire un reale abbattimento acustico alla propria casa.

Come ultima ciliegina sulla torta, resta a ogni modo un’altra componente ugualmente importante per poter godere delle prestazioni fornite dalle porte e finestre selezionate per il rispettivo contesto domestico.

Ci riferiamo alla posa in opera. Per poter essere pienamente performanti porte e finestre devono essere installate a regola d’arte. L’intervento deve per forza di cose realizzato da personale qualificato (e in questo i professionisti di Cos.fer. possono essere il supporto ideale).

La posa in opera è infatti una fase cruciale perché in assenza di una buona sigillatura ne risentirà l’isolamento nel suo complesso, tanto che persino gli infissi e i serramenti migliori non riusciranno a fornire il risultato sperato. È quindi opportuno tenerlo ben in mente quando ci si accinge a sostituire le proprie porte e finestre.

Cos.fer.: infissi finestre a prezzi vantaggiosi a Milano

Cos.fer. si occupa da anni della realizzazione e della vendita di infissi e serramenti in diversi materiali caratterizzati da elevate prestazioni in termini di isolamento.

In particolare, l’azienda è specializzata nella creazione di infissi e finestre in PVC a costi molto competitivi sul mercato, come per le finestre in alluminio i cui prezzi sono decisamente convenienti.

Nonostante le differenti offerte di Cos.fer., ogni prodotto viene realizzato con cura ed attenzione per non deludere i propri clienti: grazie alla presenza di un team specializzato, l’azienda garantisce efficienza e sicurezza tutta Made in Italy.

L’azienda Cos.fer. di Milano non si occupa solo di realizzare infissi e serramenti ma propone prodotti come: porte blindatepersiane in alluminio (anche rinforzate), porte per interni ed esternicancelli di sicurezza e zanzariere fatte su misura.

Se abitate a Milano o provincia e volete acquistare prodotti sostenibili che permettano comfort in ogni stagione, Contattaci. Noi di Cos.fer. ci impegniamo per trovare le migliori soluzioni per i nostri clienti, consigliando i materiali e i vetri più adatti alle singole esigenze.

In alternativa, è possibile richiedere un preventivo sul nostro form, in questo modo potrete constatare l’economicità e la qualità dei nostri prodotti.